Progettare il Sapere
facebook ico   issuu ico   slideshare ico   linkedin ico   youtube ico  

Search Our Site

0_post_innovazioni_immagine.png

A partire dagli anni '70 sono state sviluppate molto rapidamente tecnologie legate a computer e reti, che hanno portato a cambiamenti rapidi e radicali nella vita umana. In questo processo è possibile individuare due tappe importanti:

  • nel 1984 Apple lancia Macintosh, primo personal computer dotato di interfaccia grafica utente e mouse destinato al mercato di massa;
  • nel 1993 il CERN di Ginevra rende pubblica la tecnologia alla base del World Wide Web, che diventa liberamente implementabile da chiunque.

I campi della comunicazione, dell'informazione e dell'accesso al sapere hanno subito profondi cambiamenti, diventando accessibili a tutti a costo quasi nullo.
Si sono sviluppati così nuovi modelli di relazione e di sviluppo del sapere, basati su processi di inclusione, collaborazione e condivisione. Lo sviluppo di nuove idee, progetti, oggetti non è più legato a processi di tipo passivo, ma a processi attivi e interattivi.


Anche lo sviluppo urbano è stato influenzato da questi processi: esso è legato sempre di più a processi inclusivi e collaborativi, basati su reti di elementi che funzionano come „catalizzatori“ di attività urbana, in grado di innescare e supportare in modo economico ed efficace i processi di sviluppo urbano. In questo senso un esempio particolarmente significativo è fornito dal lavoro di Urban-Think Tank (www.u-tt.com), soprattutto per quanto riguarda la città di Caracas, in Venezuela, dove la rigenerazione urbana è partita dalla rete di trasporto pubblico a fune e dalle relative stazioni, che funzionano come „catalizzatori“ urbani ospitando al loro interno diversi tipi di spazi e attività (Metro Cable, Caracas 2007-2010).
Tra gli elementi „catalizzatori“ quello con maggiori potenzialità è il fab lab, da sviluppare e configurare in base al contesto nel quale viene inserito.
Parallelamente è importante lavorare per piattaforme virtuali, che permettono di sviluppare idee, progetti, prodotti, eventi...in modo collaborativo: ad esse si appoggiano tutti i processi di tipo „crowd-“(crowdsourcing, crowdfunding...), nei quali chiunque può apportare il proprio contributo in base alle proprie capacità e ai propri interessi, tali processi si sono rivelati molto efficaci. Per quanto riguarda il crowdfunding, una piattaforma ben organizzata in relazione al tema dello sviluppo urbano è Spacehive (https://spacehive.com/), con la quale è possibile promuovere e cercare finanziamenti per la realizzazione delle proprie idee.

 

Fonte dell'immagine: Urban Think Tank, Metro Cable, Caracas 2007-2010

 

intelligent_school_design_tsunami_low.png#Intelligent School Design 2014