Innovare il progetto
facebook ico   issuu ico   slideshare ico   linkedin ico   youtube ico  

Search Our Site

Europe 2020 strategy suggests  for the territory of the European economy over the next decade the development of three main goals: smart growth, through the development of a knowledge based economy and on the innovation; sustainable growth, by promoting a low carbon emissions economy; efficient use of resources and competitiveness; inclusive growth through the promotion of an economy with a high rate of employment that leads to social and territorial cohesion. The city will be involved in these processes through policies of sustainable urban regeneration (ECO 273) that will transform it  from a dissipative system into a new self-sufficent space for testing and for sustainable development. Setting up an integrated process at European level will begin a "new urban renaissance“; these processes, whose development is planned in the document “Resource efficent Europe”, will focus in the change of demographics of population, social cohesion, the review of urban economic base, the upgrading of natural heritage, the process of dematerialisation, energy self-sufficiency and increasing biodiversity.

La strategia Europa 2020 propone per il territorio e per l’economia europea del prossimo decennio lo sviluppo di tre obiettivi prioritari: crescita intelligente, attraverso lo sviluppo di un’economia basata sulla conoscenza e sull’innovazione; crescita sostenibile, attraverso la promozione di un’economia a basse emissioni di carbonio, efficiente sotto il profilo dell’impiego delle risorse e competitiva; crescita inclusiva, attraverso la promozione di un’economia con un alto tasso di occupazione che favorisca la coesione sociale e territoriale. La città sarà coinvolta  in questi processi attraverso politiche di rigenerazione urbana sostenibile (ECO 273)che la trasformeranno da sistema dissipativo a nuovo spazio autosufficiente per la sperimentazione e lo sviluppo sostenibile. L’avvio di processi integrati darà inizio ad "nuovo rinascimento urbano”. Questi processi, il cui sviluppo è programmato nel documento “Resource efficent Europe”, avranno al centro i cambiamenti demografici della popolazione, la coesione sociale, la revisione della base economica urbana, la rivalutazione del patrimonio naturale, i processi di dematerializzazione, l’autosufficienza energetica e l’aumento della biodiversità.