Sapere, innovazione e rigenerazione urbana
facebook ico   issuu ico   slideshare ico   linkedin ico   youtube ico  

Search Our Site

step_ingolstadt-starter-3521961e.jpg

Riporto la traduzione di un pezzo tratto da Volume Magazine che parla della "Fabbrica del Valore", un padiglione espositivo allestito durante la Biennale Di Shenzen 2013 all'interno di una fabbrica del vetro dismessa. L'esposizione propone un nuovo concetto di valore: al posto di quello basato sulla produzione di beni materiali si passa al valore delle idee e dell'innovazione continua. Il pezzo riassume le regole che hanno guidato il progetto di riutilizzo della vecchia fabbrica dismessa per creare un nuovo motore di sviluppo per Shenzen. Una possibile traccia per riprogettare i luoghi dismessi di Bassano.

"I passi per la costruzione di una Fabbrica Del Valore"

Da una zona di sviluppo economico a una zona di sviluppo culturale - Trenta anni fa, Yuan Geng ebbe la possibilità di istituire un esperimento socio-economico , costruendo a Shekou il primo parco industriale cinese, perseguendo inoltre riforme sociali e politiche. In particolare la fabbrica del vetro di Guangdong appartiene a questo primo momento nella modernità cinese. Per questo si tratta di un luogo importante della storia.

Ora, ancora una volta, Shekou può diventare un laboratorio per il cambiamento futuro della Cina. E questa volta non si tratta di un'industria, ma è la creatività il principale fiume del cambiamento. Benvenuti alla Zona Culturale Speciale di Shenzen.

Da sponsor a investitori - La fabbrica è di proprietà di China Merchants Group, una società con una lunga storia, che si vanta di essere una forza pionieristica per la Cina. Questa società è il principale sponsor della Biennale. Ma perché lo sponsor dovrebbe limitarsi a sostenere finanziariamente il progetto, e non anche investire ed essere il primo a istituire una vera Fabbrica del Valore? Così lo sponsor è diventato un investitore.

Da spazi di sfondo a spazi di primo piano - Quando si tratta di biennali e altri festival, molto spesso i luoghi sono lì per fornire uno sfondo al programma degli eventi. Questa volta il contenitore (la fabbrica dismessa) diventa il contenuto stesso. Per amarne le qualità esistenti, per fornire un meraviglioso tour architettonico, per re-impostare e ri-caricare di significato una costruzione quasi senza tempo, che può essere vista come una componente fondamentale dello spettacolo .

I partner del programma della Fabbrica del Valore - Una volta che la ex fabbrica del vetro è stata ripristinata, è venuto il tempo per trovare i "residenti" adeguati. Li abbiamo trovati selezionando alcune istituzioni internazionali, tutte con la chiara ambizione di trascendere i loro marchi per fare cose nuove in Cina: musei, centri di architettura, etichette di progettazione e studi di design - tutti appassionati di corroborare la fabbrica stessa, restituendo il valore in loco. Si dimostra come il valore di questa fabbrica possa essere replicato in futuro.

Lo Studio della Fabbrica del Valore - Dirigere questa Biennale implica affrontare molte sfide: un luogo remoto e abbandonato; un tempo di realizzazione molto breve; una forte concorrenza; e ancora un desiderio di presentare qualcosa di sostanziale per Shenzen, per il quartiere, per le discipline del design, attraverso la fioritura della creatività. Abbiamo istituito lo Studio della Fabbrica del Valore, pronto ad accogliere le vostre domande e lavorare per voi . Vogliamo avviare la Fabbrica del Valore come una vera dimostrazione dei tempi a venire.

L'Accademia della Fabbrica del Valore - Dalla conservazione di una sconosciuta bellezza e trasformazione in una nuova esperienza, alla produzione di nuove forme eccitanti; dalla ponderazione del futuro di Shenzen al concentrarsi sui dettagli tecnici e incontrare le persone faccia a faccia , questo progetto offre un'esperienza di apprendimento unica in una leadership creativa . È un'esperienza che vogliamo condividere con molti. Perciò abbiamo fondato l'Accademia della Fabbrica del Valore.

Il programma pubblico della Fabbrica del Valore - È possibile modificare un edificio, impostare nuovi ruoli istituzionali e avviare una scuola e un ufficio, ma prima di tutto è necessario un programma pubblico per assicurarsi che la gente avrà la prova della sua efficacia. Innumerevoli eventi tra cui spettacoli, seminari, eventi di danza, sfilate di moda, discorsi, giochi, feste del raccolto danno testimonianza della vitalità della fabbrica.

La strada delle connessioni - Per arrivare alla fabbrica del valore, bisogna percorrere la strada che collega la città al confine urbano, attraverso il Parco Industriale di Shekou, e i suoi potenziali futuri siti di trasformazione. Così come la Fabbrica del Valore ha fatto rivivere la potenza dell'architettura di ri-animare la sua sala macchine, il magazzino, i silo, e il suo verde all'aperto, così i visitatori troveranno lungo la strada verso di essa, quanto più è in attesa di idee e di coraggio.

Traduzione e rielaborazione da Ole Bouman, Creative Director, Volume 39. Urban Border, UABB\Shenzhen 2013, Publisher:ARCHIS

Fonte dell'immagine: http://www.urbancatalyst-studio.de/

intelligent_school_design_tsunami_low.png

#Intelligent School Design 2014